Jason-Statham-and-Dwayne-The-Rock-Johnson-In-Fate-of-the-Furious

Fast and Furious – Un cult inspiegabile

fast-and-furious-8--3d--et00041155-15-04-2017-14-58-00Ebbene si, sono andato al cinema a vedere l’ultimo film di Fast and Furious. Lo dico con un po’ di timore dal momento che l’ignorante saga testosteronica è vista dalla stragrande maggioranza dei cinefili come il male fatto pellicola. La curiosità mi è nata quando parlando con un coetaneo, qualche anno fa, la definì  una vera e propria SAGA CULT. Mosso dal desiderio di volerlo smentire andai a vedere il sesto capitolo. Be’..dire che mi piacque è assolutamente riduttivo, non tanto perché avevo beccato forse il miglior film della saga, ma perché con gli anni la saga di Vin Diesel ha acquisito uno stile e un livello d’intrattenimento tali da far quasi nascere un nuovo genere. ma andiamo con ordine…

Siamo a Cuba e  già qui è una notizia. Cuba?? Corse in macchina ignorantissime ambientate a Cuba? Ahh la globalizzazione.
Dicevamo, siamo a Cuba, Toretto e la sua bella si stanno letteralmente “godendo la vita”, tra una corsa in macchina e un mojito sulla spiaggia.. tuttavia  una minaccia è pronta a sconvolgere la loro routine, una minaccia (interpretata da charline theron) che costringerà Dom a tradire la cosa a cui tiene di più: la sua famiglia.
Ora, parliamoci chiaro, la trama non è mai stato il motivo per cui questo francise ha fatto così tanto successo, è più un piacevole accessorio. In questo ultimo capitolo i risvolti di trama ci sono e sono interessanti, una cosa che mi ha deluso ed era la cosa che più mi aveva emozionato nel capitolo sei è la regia. Le scene d’azione ci sono e sono ben girate, ma non c’è mai un momento di vera e propria follia, come ci aveva abituato James Wan con i precedenti episodi. La formula del successo della saga di Vin diesel è proprio questa ignoranza, steroidi, donne seminude, comicità, e soprattutto tanta, eccessiva azione.
I due carichi da novanta di Fast and Forious  8 sono Dwayne The rock Jhonson e Jason statam. Spiccano non solo perché sono protagonisti delle scene più divertenti, ma sopratutto perché loro sono dei veri e propri professionisti di questo genere sembra che siano nati per questo.

Riassumendo è un film che come tutti i Fast and Furious: ve lo dimenticherete nel momento esatto in cui si riaccenderanno le luci della sala, ma che per quell’ora e mezza vi intratterrà senza chiedervi nulla in cambio. Da vedere con gli amici in modo da commentare (sottovoce) ogni scena.

Voto: booooh

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *