coverlg_home

Il Diritto Di Contare – Solito film, nuova storia

hidden_figures_xlgSiamo negli anni cinquanta la ferita della seconda guerra mondiale è ancora fresca e già le due più grandi super potenze mondiali si stanno sfidando su ogni campo disponibile. Uno di questi campi è la conquista dello spazio. I migliori scienziati e piloti si alternano alla NASA nella speranza di essere i primi a raggiungere le stelle. dietro le quinte altre instancabili  lavorano incessantemente per fornire i calcoli esatti per il lancio dei missili.  Queste figure nascoste sono donne di colore che lotteranno per la parità dei diritti e avranno un ruolo fondamentale nella conquista dello spazio.

Ogni volta che stiamo per arrivare ci spostano il traguardo un po' più avanti Click To Tweet

Il film di Theodore Melfi è tratto da un romanzo il quale si ispira alla vera storia di Katherine Johnson (Taraji P. Henson), Dorothy Vaughn (Octavia Spencer) e Mary Jackson (Janelle Monae)  tre incredibili donne afroamericane che con la loro intelligenza e dedizione  hanno giocato un ruolo fondamentale nella conquista  dello spazio. Un aspetto interessante,  parallelo alla vicenda è il rapporto con il famigerato computer IBM che avrebbe tolto il lavoro alle ragazze protagoniste. Un’intrigante retrospettiva di come sia cambiato il nostro rapporto con la tecnologia. : prima era difficile fidarsi, ora è l’unica cosa che conta. Il film è molto convenzionale, ma racconta una storia in-convenzionale che altrimenti sarebbe rimasta sconosciuta ai più restando piacevolmente drammatica senza mai nascondere l’aspetto scientifico delle vicende. Se vi piacciono le storie in quanto tali non rimmarrete delusi, un film trasversale che a pochi non piacerà e con un Kevin Costner finalmente a suo agio in un ruolo da comprimario.

Voto: 7+

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *