recflash recensione flash iinterstellar

Interstellar – Nolan e l’amore nelle stelle

interstellar recflash recensioni flash

“Prima guardavamo il cielo e ci sentivamo parte del firmamento, ora guardiamo in basso preoccupati di non annegare nel fango”

 

 

Cooper (Matthew McConaughey) vive con la sua famiglia su di una Terra ormai arrivata ai suoi ultimi anni, dilaniata dalle tempeste di sabbia e resa inadatta a tutte le colture escluso il mais, che è diventato uno dei pochi mezzi di sostentamento. Questa umanità agricola non può più vivere sulla terra e Cooper viene scelto per intraprendere un viaggio tra le galassie per trovare un nuovo pianeta in cui gli uomini possano migrare.
Detta così la trama del  film di Christopher Nolan sembrerebbe piuttosto banale, ma man mano che il viaggio interstellare prosegue vengono a galla numerosissimi aspetti e articolazioni che rendono difficile la comprensione reale della narrazione ad un pubblico che non mastica nulla di astrofisica. Il regista americano rifugge gli effetti speciali come se il loro utilizzo sia uno dei peggiori mali. Tutto (o quasi) è meccanico, neanche mezza scena è stata realizzata con l’ausilio del green-screen e tutte le ambientazioni sono reali, aspetto che fa riflettere sulla reale bellezza e unicità del nostro pianeta.
Crisalide che racchiude tutti i grandi film sui viaggi Interstellar(i), rimanda ed omaggia inevitabilmente “2001: Odissea nello spazio” del quale ricorda le atmosfere e l’utilizzo della musica classica. Tema principale è il tempo e la sua relatività, che spinge il film in una pericolosa spirale che lo conduce ad un irrisolvibile (e inaccettabile) paradosso. L’eccessiva lunghezza (altro omaggio a 2001?) e alcuni “buchi neri” della trama ne limitano la godibilità e personalmente “l’Endurance”, navicella su cui viaggiano i protagonisti, non è un grande veicolo di emozioni e le vicende rimangono un po’distanti dal pubblico. Vero peccato che il film scada in banali sentimentalismi riguardanti l’amore, che muove il sole e l’INTERSTELLAR! (cit)

Voto: 7/8

Guarda il film in ALTADEFNIZIONE

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *