It (2017) – Il film adolescenziale V.M.14

Nei lavori di Steven King si possono notare temi ricorrenti, tra i quali  la forza della memoria, della fede e dei traumi infantili.  Tutti temi presenti in It, suo libro più famoso. Nel parlarvi dell’ultima trasposizione cinematografica (It – 2017) di questo romanzo era d’obbligo fare questa premessa, per chiarire il più grande difetto di quello che è diventato l’horror con il più alto incasso della storia. Ma andimo con ordine..

La città di Derry è una classica città di periferia statunitense, con un piccolo centro e dove tutti si conoscono. Eventi strani però cominciano a susseguirsi a Derry: bambini continuano a sparire senza lasciare traccia. Uno di loro è Giorgie fratello di  Bill il quale farà di tutto, insieme ai suoi amici, per capire cosa è successo al suo fratellino. Il responsabile sembra essere uno strano pagliaccio ballerino che si nutre della paura dei giovani indifesi.

Continue reading It (2017) – Il film adolescenziale V.M.14

Giro dei Cinema – Viaggio tra i cinema indipendenti

È la sera del 31 ottobre quando incontro Nicola per la prima volta. Siamo a Pordenone, i bambini travestiti da vampiri scorrazzano per le vie della città e comincia a fare freschetto. Ma chi è Nicola? Cosa ci fa a Pordenone? E Perché ho deciso di incontrarlo?

Nicola è un ragazzo che ha deciso di intraprendere un giro dei cinema indipendenti d’Italia. Al suo fianco in questa avventura c’è Emilia, una studentessa di Milano, che purtroppo è dovuta tornare in patria prima della fine del viaggio.

Pordenone è l’ultima tappa del viaggio e dopo 5.400 km, 46 giorni, 81 esercenti conosciuti, 42 cinema visitati in 34 città (16 regioni), dormito in 19 letti diversi, ricevuto 18 regali, mangiato 4kili e mezzo di biscotti, raccolto 4kg di volantini (solo il necessario!), e riempito 2 quaderni di appunti… è tempo di voltarsi guardare la strada percorsa e tirare i primi bilanci.

#girodeicinema

A post shared by Giro dei cinema (@girodeicinema) on

Prima di cominciare la chiaccherata mi fermo un attimo a guardare Nicola: è un ragazzo magro e alto, si vede che è stanco, ma si percepisce anche la voglia che ha di condividere la sua esperienza.

Continue reading Giro dei Cinema – Viaggio tra i cinema indipendenti

Blade Runner 2049 – Troppo bello per essere amato

Blade Runner è uscito nelle sale nel 1982, in sordina, non venne ritenuto da subito per il grande capolavoro che era. Negli anni però ha assunto una tale importanza e una quantità di fan talmente elevata tra i cinefili di ogni dove che lo hanno reso quasi INTOCCABILE. Ed è per questo che per quanto possa essere magnifico questo film non verrà mai amato come merita.

Continue reading Blade Runner 2049 – Troppo bello per essere amato

Logan – un fantastico film di fantascienza

A 17 anni di distanza dal primo film sugli X-Men, questo spin off relativo a Wolverine riesce nell’intento di chiedere un’era. Non quella degli X-Men, ma quella dei film sui super-eroi in generale. Con questa pellicola siamo arrivati ad astrarre l’dea dell’eroe e a creare un film..  un film con gli attributi. (ancora di più di quello che aveva fatto Nolan con “Il cavagliere oscuro”)

Hugh Jackman interpreta per l’ultima volta Logan (alias Wolverine), l’X-Men più iconico e amato di tutti e ci catapulta in un vero e proprio film di fantascienza. Ma andiamo con ordine…

Continue reading Logan – un fantastico film di fantascienza

Dunkirk – Bello da vedere, non da “sentire”

Colpevolemente fuori tempo massimo sono riuscito a vedere uno dei film più attesi degli ultimi anni. Amato e odiato in egual misura penso sia un buon film che incorre in quella che io definisco “sindrome Revenant“: un film bello da vedere, ma non da sentire. Ma andiamo con ordine…

Spiaggia di Dunkirk, Francia, 1940. Inglesi e francesi sembrano soccombere sotto le bombe del terribile esercito nazista, la ritirata è l’unica possibilità rimasta, ma un problema si prospetta all’orizzonte:  come trasportare i soldati oltre la manica. Sulla spiaggia gli uomini sono dei facili bersagli e i cacciatorpedinieri, anchessi prede inermi della Luftwaffe, a fatica riescono a trasportare pochi superstiti per volta. Che guardano l’orizzonte ci sono 400 mila uomini, la situazione è disperata.

Continue reading Dunkirk – Bello da vedere, non da “sentire”

GOT Season 7 – Ormai è solo una serie TV

La scorsa domenica è andato in onda il settimo e ultimo episodio della settima stagione della serie più seguita della storia dell’umanità. Senza troppi giri di parole: GOT Season 7 non mi ha convinto. Non mi ha convinto sotto l’aspetto che nel corso degli anni mi aveva fatto amare alla follia questa serie: LA SCENEGGIATURA.

N2UXD9KUayHnEvjbU2xeSc
Ma cazz ridete??

Continue reading GOT Season 7 – Ormai è solo una serie TV

Mad Men – La serie perfetta, per un’altra epoca!

Ormai da qualche tempo ho cominciato una lenta, ma decisiva conversione all’universo delle serie tv. Game of thrones e Sherlock sono state due rivelazioni, mentre molte altre le ho bloccate sul nascere perché, dall’alto della mia ignoranza, le reputavo poco interessanti. Mad Men è qualcosa di diverso: mi piace, la trovo interessante, ma ho la sensazione che abbia sua una struttura d’intrattenimento orami datata. Ma andiamo con ordine..

mad men immagine

Continue reading Mad Men – La serie perfetta, per un’altra epoca!

Famiglia all’improvviso – Un’altalena di emozioni

locandina-poster

Samuel è un eterno ragazzo che vive in un autentico paradiso terrestre tirando a campare portando in giro i turisti su di uno yacht e cercando di sedurre più donne possibili. Una di queste tuttavia abbandona quella che pare essere sua figlia tra le sue braccia per poi scomparire. Samuel è deciso, riporterà la bambina alla madre!

 

a volte si ha così tanta paura di morire che ci si dimentica di vivere Click To Tweet

Continue reading Famiglia all’improvviso – Un’altalena di emozioni

Fast and Furious – Un cult inspiegabile

fast-and-furious-8--3d--et00041155-15-04-2017-14-58-00Ebbene si, sono andato al cinema a vedere l’ultimo film di Fast and Furious. Lo dico con un po’ di timore dal momento che l’ignorante saga testosteronica è vista dalla stragrande maggioranza dei cinefili come il male fatto pellicola. La curiosità mi è nata quando parlando con un coetaneo, qualche anno fa, la definì  una vera e propria SAGA CULT. Mosso dal desiderio di volerlo smentire andai a vedere il sesto capitolo. Be’..dire che mi piacque è assolutamente riduttivo, non tanto perché avevo beccato forse il miglior film della saga, ma perché con gli anni la saga di Vin Diesel ha acquisito uno stile e un livello d’intrattenimento tali da far quasi nascere un nuovo genere. ma andiamo con ordine…

Continue reading Fast and Furious – Un cult inspiegabile

Il mio eroe Jessica Fletcher

Io sono un figlio degli anni 90 e come tale non ho potuto non essere cresciuto a pane, Nutella e “Signora in Giallo”.

Qualche tempo fa lessi un interessante articolo sul fatto che “Murder, she wrote” fosse un telefilm da nonne”. Per i ragazzi della mia generazione la parola “nonna” è di facile associazione con il nome di Jessica Fletcher.8941fc22277fdefe13a317b537910f3e

Continue reading Il mio eroe Jessica Fletcher

Il Cinema in poche righe